Bando Gestione Canile Com.

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA
con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

PER L’AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CANILE COMUNALE DI APICE, DEL SERVIZIO DI MANTENIMENTO, CUSTODIA E CURA CANI RANDAGI, NONCHE’ DELLA GESTIONE DEL CANILE SANITARIO COMUNALE


 Scadenza: ore 13:00 del 07 Luglio 2017


 

Il Comune di Apice è proprietario di un rifugio per cani predisposto ai sensi dell’art. 6 della Legge Regionale 16/2011, ubicato alla località Sottocastiglione.

Ai sensi e per gli effetti del R.D. 27.07.1934, nr. 1265 (Testo Unico Leggi Sanitarie), D.P.R. dell’08.02.1954 nr. 320 (Regolamento di Polizia Veterinaria), L. del 14.08.1981 nr. 281 (c.d. legge sul randagismo), Decreto Ministero della Sanità del 14.10.1996 e Legge Regione Campania 24 novembre 2001, n. 16, il Comune di Apice intende affidare la gestione del rifugio secondo le modalità di indicate nel Capitolato d’oneri.

Il capitolato d’oneri contiene le clausole contrattuali, le prescrizioni e le condizioni di ordine tecnico, economico e finanziario-contabile relative all’affidamento del servizio di mantenimento custodia e cura dei cani randagi attualmente custoditi nel canile ed è stato approvato con delibera di G.C. 38 del 29.03.2017.

Il tipo di procedura è aperta ai sensi degli artt. 3 lett. sss) e art. 36 comma 2 lett.b), comma 9 e art. 60 del D.Lgs. 50/2016, da aggiudicarsi mediante criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo ai sensi dell’art. 95 D.Lgs. 50/2016 precisando che ai sensi del comma 7 del medesimo articolo l’elemento relativo al costo, assume la forma di un costo fisso sulla base del quale gli operatori economici competeranno solo in base a criteri qualitativi.

Il valore dell’appalto a base di gara è stimato in € 120.000,00 per due anni – oltre I.V.A. al 22% se dovuta.

L’affidamento avrà la durata di anni 2 (due) dall’aggiudicazione.

Tutta la documentazione richiesta per la partecipazione al presente appalto dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo della C.U.C. – Via P. Nenni n. 3 – 82010 Sant’Angelo a Cupolo, pena l’esclusione dalla gara, non più tardi delle ore 13:00 del giorno 07.07.2017.

 


   Download 

 

 

 

 

 

 

Accessibility