Taglio rami sede ferroviaria

ORDINANZA
Taglio rami in proprietà privata interferenti con la sede ferroviaria lungo le fasce di rispetto
ai sensi degli art. 52 e 55 del DPR 753/80

 

IL SINDACO

Vista la richiesta della RFI – Rete Ferroviaria Italiana, pervenuta al protocollo di questo Ente in data 22.02.2019 con n. 1821, con cui si chiede l’emissione di ordinanza sindacale contingibile e urgente per taglio rami ed alberi in proprietà privata, interferenti con la sede ferroviaria;

Visti gli artt. 52 e 55 del D.P.R. 753/1980 che prescrivono che lungo i tracciati della ferrovia è vietato far crescere piante o siepi che possano interferire con la sede ferroviaria e che i terreni adiacenti destinati a bosco non possono distare meno di 50 metri dalla rotaia più vicina;

Preso atto dei gravi effetti che la caduta di vegetazione presente su aree non Rete Ferroviaria Italiana adiacenti a linee ferroviarie ha avuto sul servizio ferroviario in occasione di eccezionali fenomeni metereologici in Italia;

Considerato che periodicamente si verificano fenomeni meteorologici improvvisi, imprevisti e di notevole entità, con conseguenti abbattimenti di alberi e/o ramaglie e ritenuto pertanto necessario e urgente impartire precise direttive in merito al “Taglio alberi e rami dentro le fasce di rispetto nei pressi delle sedi delle linee ferroviarie”;

Ravvisata pertanto la necessità e l’urgenza, ancorché con finalità di prevenzione, di portare a conoscenza della cittadinanza in generale e dei proprietari, confinanti con le fasce di rispetto delle sedi ferroviarie, del potenziale grave pericolo, che minaccia l’incolumità pubblica, rappresentato dalla caduta di vegetazione su aree della Rete Ferroviaria Italiana;

Considerato che i proprietari di piantagioni (alberi, arbusti, rampicanti) che insistono proprietà private e/o fondi confinanti con le sedi dei tracciati della ferrovia sono tenuti ad adottare gli accorgimenti di manutenzione ordinaria e straordinaria tali da evitare il verificarsi delle situazioni di pericolo descritte in premessa;
Dato atto che tali opere sono urgenti ed indifferibili e che rivestono carattere di pubblica utilità ed incolumità, per i motivi sopra esposti;

Visti

  • l’art. 54 del D. Lgs. N. 267 del 18/08/2000;
  • il D.M. 5 Agosto 2008

Visti

  • gli artt. 52 e 55 del D.P.R 753/80
  • l’art. 892, 894, 895, 896 del Codice Civile;
  • il Regolamento comunale di Polizia Rurale;

Rilevata la necessità di intervenire al fine di prevenire i pericoli in atto segnalati;

ORDINA

A tutti i proprietari, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza a fabbricati e di altra destinazione d’uso, confinanti con i tracciati della ferrovia situati nel territorio del Comune di Apice, nell’ambito delle proprie fasce di competenza e nel rispetto di eventuali vincoli paesaggistici o ambientali esistenti, di provvedere costantemente:

  1. al taglio dei rami, degli alberi e delle piante radicate che si protendono oltre il proprio confine, e che potrebbero, in caso di caduta, interferire con l’infrastruttura ferroviaria creando possibile pericolo per la pubblica incolumità e l’interruzione di pubblico servizio ferroviario;
  2. rimuovere immediatamente alberi, ramaglie e terriccio, qualora caduti sulla sede ferroviaria dai propri fondi per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa;
  3. adottare tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento e/o pericolo e/o limitazione della sicurezza e della corretta fruibilità delle sedi della ferrovia confinanti con i propri fondi, così come previsto dagli artt. 52 e 55 del D.P.R. 753/80;

DISPONE

  • che della presente ordinanza venga data conoscenza alla Cittadinanza;
  • che la medesima ordinanza venga pubblicata all’Albo Pretorio e nel sito del Comune di Apice , e venga inviata copia della presente ordinanza a:
    • Ufficio territoriale del Governo – Prefettura di Benevento
    • RFI Rete Ferroviaria Italiana – Direzione Produzione –Unità Territoriale Nord Est Caserta
    • POLFER di Benevento
    • Settore Tecnico del Comune di Apice
    • Questura di Benevento
    • Comando Carabinieri Apice
    • Comando Vigili del Fuoco di Benevento
    • Polizia Municipale del Comune.

Il Sindaco
F.to Ida Antonietta Albanese

 

 

 

 

Accessibility