Split Payment

Nuove norme pagamento IVA (Split Payment)

Si rende noto che la legge del 23 dicembre 2014, n.190 (Legge di Stabilità) per l’anno 2015 ha disposto che a partire dal 1° gennaio 2015, il pagamento delle fatture relative a lavori, servizi e forniture di beni effettuate nei confronti di Enti Pubblici, deve avvenire con esclusione dell’IVA (Split Payment).

Non ricadono, invece, nella nuova normativa, le fatture assoggettate con ritenuta alla fonte.

Nello specifico, il suddetto art.1 comma 629 dispone che dall’1/1/2015:

  • Il fornitore dovrà continuare ad emettere regolare fattura con addebito dell’IVA;
  • L’Ente pubblico (e quindi anche il Comune) pagherà al fornitore l’importo della fattura ad eccezione dell’IVA che provvederà a versare all’erario, secondo le modalità prevista dal D.M. del 23.01.2015.

Dal punto di visto operativo i fornitori devono apporre in fattura la seguente dicitura: “IVA versata dagli Enti pubblici ai sensi dell’art.17-ter del D.P.R. 633/1972”.

I fornitori di questo Ente sono pregati di attenersi alla nuova disposizione normativa.

Si avvisa che le fatture prive di riferimento di cui sopra non saranno accettate, per cui i termini decoreranno dalla consegna della fattura correttamente compilata.

Il Responsabile del procedimento
F.to Rag. Elisabetta Granfone

Il Responsabile del Settore Finanziario
F.to Avv. Alessandro Verdicchio

 


  Download  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Accessibility